Erbicida fogliare sistemico di post-emergenza delle infestant.

Vival 450 SL è un erbicida fogliare sistemico di post-emergenza delle infestanti contenente il principio attivo glifosate. È efficace sulla maggior parte dei monocotiledoni e dicotiledoni annuali e perenni. Viene assorbito per via fogliare e trasportato sistematicamente a tutti gli organi della pianta, accumulandosi specialmente nelle radici e negli organi sotterranei delle piante perenni. I sintomi (arresto dello sviluppo e necrosi) cominciano a manifestarsi in genere 1-2 settimane dopo l’applicazione e il completo controllo delle malerbe si raggiunge dopo circa 4 settimane (8 settimane per alcune malerbe).

  1. Profilo del prodotto
  2. Impieghi
  3. Raccomandazioni
Principio attivo Glifosate acido puro g 39,7 (450 g/l)

Gruppo HRAC G
Formulazione Liquido solubile (SL)
Indicazioni di pericolo
Numero di registrazione 15367 del 31/03/2016
Confezioni 1-5-20 lt
Infestanti controllate
    Infestanti annuali monocotiledoni:
Avena selvatica (Avena fatua), Avena maggiore (Avena sterilis), Forasacco (Bromus spp.), Sanguinella (Digitaria sanguinalis), Giavone (Echinochloa crus-galli), Loglio (Lolium multiflorum), Miglio (Panicum miliaceum), Fienarola (Poa annua), Setaria (Setaria spp.)
    Infestanti annuali monocotiledoni
Amaranto (Amaranthus spp.), Ambrosia (Ambrosia artemisiifolia), Anagallide(Anagallis arvensis), Atriplex (Atriplex spp), Calendula (Calendula arvensis), Borsa del pastore (Capsella bursa-pastoris), Peverina dei campi (Cerastium glomeratum), Farinaccio (Chenopodium album), Saeppola canadese (Conyza canadensis), Radicchiarella di terrasanta (Crepis sancta), Stramonio (Datura stramonium), Ruchetta violacea (Diplotaxis eurucoides), Cicutaria (Erodium cicutarium), Erba calenzuola (Euphorbia helioscopia, Convolvolo (Fallopia convolvulus), Fumaria (Fumaria officinalis), Attaccamani (Galium aparine), Geranio selvatico (Geranium spp.), Falsa ortica (Lamium amplexicaule), Falsa ortica porporina (Lamium purpureum), Strigolo (Lithospermum arvense), Malva (Malva neglecta), Camomilla (Matricaria spp.), Mercorella (Mercurialis annua), Aspraggine volgare (Picris [Helmintia] echioïdes), Correggiola (Polygonum spp.), Porcacchia (Portulaca oleracea), Ramolaccio (Raphanus raphanistrum), Senecione comune (Senecio vulgaris), Senape bianca (Sinapis alba), Senape (Sinapis arvensis), Pomodoro selvatico (Solanum spp.), Grespino comune (Sonchus oleraceus), Centocchio (Stellaria media), Tarassaco (Taraxacum dens-leonis), Veronica (Veronica spp.), Viola (Viola tricolor)
    Infestanti dicotiledoni biennali o perenni
Cardo (Carduus spp.), Vilucchione (Calystegia sepium), Lattugaccio commune (Chondrilla juncea), Stoppione (Cirsium spp.), Vilucchio (Convolvulus arvensis), Carota selvatica (Daucus carota), Viola di palude (Epilobium hirsutum), Lattuga selvatica (Lactuca scariola), Lampacione (Muscari comosum), Lampagione negato (Muscari neglectum), Piantaggine comune (Plantago spp.), Rovo (Rubus spp.), Crespino dei campi (Sonchus arvensis)
    Infestanti monocotiledoni biennali o perenni
Gramigna (Agropyron repens), Gramigna nostrana (Cynodon dactylon), Gramignone (Elytrigia repens), Agrostide (Agrostis stolonifera), Papiro (Cyperus spp), Aglio delle vigne (Allium vineale), Cannarecchia (Sorghum halepense)

Frutticole

Indicazioni d’uso Erbicida post emergenza delle malerbe

Intervallo pre raccolta (28 giorni per le pomacee)
<

Olivo

Indicazioni d’uso Erbicida post emergenza delle malerbe

Intervallo pre raccolta 21 giorni

Vite

Indicazioni d’uso Erbicida post emergenza delle malerbe

Intervallo pre raccolta -
In tutte le applicazioni effettuare un trattamento l’anno.
SCROLL TO TOP

Belchim Crop Protection Italia SpA P. IVA  04004550283

Iscritta al Registro delle Imprese di Milano con il n° di P.IVA 04004550283
Capitale sociale: Euro 120.000 i.v.
R.E.A. 1879701

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.
Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale