Belchim Italia, in data 4 Aprile 2017, vicino Salerno, ha organizzato un incontro tecnico ad alto valore scientifico. Sono intervenuti relatori di spicco, come il dott. Emanuele Mazzoni, ricercatore dell’Università Cattolica di Piacenza, il quale occupandosi dello studio delle resistenze degli afidi agli insetticidi, ha evidenziato nella sua relazione l’importanza della gestione di tale problematica attraverso l’intervento preventivo in campo e le strategie di alternanza dei principi attivi, condizioni essenziali nell’ambito della lotta integrata.

 

 

 

 

 

A seguire, due ricercatori del CNR di Portici, il dott. Giuseppe Parrella,  il quale, in qualità di virologo, ha incentrato la sua relazione su un nuovo virus delle cucurbitacee, che si sta diffondendo in Italia e in particolar modo in Campania, il Tomato leaf Curli New Delhi virus (ToLCNDV)  e a seguire, il dott. Massimo Giorgini, entomologo,  ha completato tale argomento, analizzando il vettore della nuova virosi,  gli Aleirodidi, sottolineando che  la gestione del vettore è l’arma più valida per evitare che la diffusione del virus.

A questi argomenti sempre più vicini ad un’agricoltura in continua evoluzione, è stata affiancata una relazione di Belchim Italia, dove seguendo questa chiave di modernità, è stato sottolineato quando un insetticida come il Teppeki, a base di flonicamide, molecola unica per famiglia e gruppo di appartenenza, sia uno strumento valido da inserire nelle strategie di alternanza per il controllo di afidi e mosca bianca.

Il successo dell’evento ha evidenziato l’attenzione del mondo dei produttori verso problematiche presenti ed emergenti e soluzioni innovative, capaci di garantire una produzione di qualità nella tutela della disponibilità di principi attivi sempre più contenuta.

 

     

 

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si richiama l’attenzione sulle frasi e simboli di pericolo riportati in etichetta.

SCROLL TO TOP

Belchim Crop Protection Italia SpA P. IVA  04004550283

Iscritta al Registro delle Imprese di Milano con il n° di P.IVA 04004550283
Capitale sociale: Euro 120.000 i.v.
R.E.A. 1879701

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.
Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale