Cambiamenti climatici, aggressività delle malattie e riduzione del numero di molecole chimiche disponibili sono solo alcuni degli aspetti che la difesa fitosanitaria attuale deve prendere in considerazione per contrastare efficacemente le avversità delle colture agrarie.

In particolare nella coltivazione della vite assume cruciale importanza stabilire il corretto programma dei trattamenti di apertura.

In questo periodo dell’anno si deve porre la massima attenzione al fine di difendere precocemente la coltura dagli agenti di malattia più dannosi (Peronospora, Oidio) ed adeguare gli interventi alle instabili condizioni meteorologiche tardo primaverili.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Belchim Crop Protection, forte del suo catalogo prodotti in continua crescita, si pone come il partner ideale del viticoltore che vuole proteggere adeguatamente il proprio vigneto.

Iniziare i trattamenti con Valis M (Valifenalate 6% + Mancozeb 60%) rappresenta la scelta più oculata in quanto la sistemia del Valifenalate riesce a seguire l’allungamento del tralcio in questa delicata fase fenologica, mentre l’azione di copertura del Mancozeb contribuisce a difendere esternamente il germoglio dalle spore residue del fungo, oltre a svolgere un’efficace azione collaterale contro l’Escoriosi. Infine, caratteristica non meno importante, il Valifenalate è una molecola molto resistente al dilavamento, cosicché non viene alterata la sua efficacia anche in condizioni di elevata piovosità. Valis M va utilizzato preventivamente alla dose di 2 Kg/ha, per un massimo di 3 applicazioni all’anno.

 

Belchim Crop Protection mette a disposizione del viticoltore altre due soluzioni tecniche per la lotta alla peronospora nelle prime fasi della stagione: Cymbal e Verdram Hi Bio.

 

                 

Cymbal (Cymoxanil 45%), validissimo strumento antiresistenza, grazie al meccanismo d’azione del suo principio attivo, contribuisce a controllare efficacemente la Peronospora, potendolo utilizzare in miscela (20-25 g/hl) o in alternanza (40-50 g/hl) ad altri principi attivi con meccanismo d’azione alternativo.

Verdram Hi Bio (Ossicloruro Rame 30%), è un prodotto rameico al 30% unico sul mercato perché consente di trattare a ridotte quantità di rame metallo pur mantenendo una ottimale efficacia. Le dosi di utilizzo, infatti, sono ridotte nell’ordine di 1,3-2 Kg/ha e questo è reso possibile dalla tecnologia Hi Bio® che permette un miglior rilascio degli ioni rame.

 

                

Proseguendo nella stagione, per il controllo della Peronospora si inserirà perfettamente il prodotto Alleato 80 WG (Fosetil Alluminio 80%), il quale abbina all’azione antiperonosporica un effetto di stimolazione delle sostanze naturali di difesa della pianta, mentre per il controllo dell’Oidio, Cosavet DF Edge (Zolfo 80%) consentirà di ridurre il rischio delle resistenze del fungo, grazie al meccanismo d’azione del suo principio attivo, utilizzando il prodotto in alternanza ad altri prodotti antioidici a differente meccanismo d’azione.

 

 

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si richiama l’attenzione sulle frasi e simboli di pericolo riportati in etichetta.

SCROLL TO TOP

Belchim Crop Protection Italia SpA P. IVA  04004550283

Iscritta al Registro delle Imprese di Milano con il n° di P.IVA 04004550283
Capitale sociale: Euro 120.000 i.v.
R.E.A. 1879701

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.
Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale