CHIKARA 25 WG (Flazasulfuron 25%) è ormai da anni un punto di riferimento per gli agricoltori alle prese con il diserbo del sottofila del vigneto e del frutteto.

Vite, Olivo e Agrumi sono le colture sulle quali il trattamento con Chikara 25 WG è consentito dall’etichetta: l’applicazione di un principio attivo residuale come il Flazasulfuron risolve molto spesso con un unico intervento, che può essere associato ad un erbicida di contatto come il Hopper 480 (Glifosate 450 g/l), le infestazioni sottochioma delle piante

 

 

 

Ampio spettro di azione, lunga persistenza che arriva fino a 6 mesi dal trattamento e un buon profilo ecotossicologico sono alle basi del successo di Chikara 25 WG che negli ultimi mesi sta sviluppando sempre di più l’interesse degli operatori che si occupano della gestione delle infestanti in ambito Extra-Agricolo

 

EXTRA AGRICOLO:  LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO
 
Bordi stradali, jersey di divisione delle corsie autostradali, ferrovie, aree di servizio, parchi pubblici, alberature stradali urbane, cimiteri, campi sportivi, aree ricreative, zone di interesse archeologico e tante altre diverse situazioni comprendono il comparto “Extra-Agricolo” che ha visto alcune importanti modifiche legislative per quanto concerne la gestione delle malerbe.
 
Il Piano di Azione Nazionale per l’uso sostenibile degli agrofarmaci (PAN) è il recepimento della Direttiva del Parlamento Europeo N. 128 del 21/10/2010 ed ha come obiettivo quello di ridurre i rischi e gli impatti sulla salute umana e sull’ambiente dei prodotti fitosanitari.
 
Per quanto riguarda l’uso degli agrofarmaci in ambito extra-agricolo, il PAN da indicazioni specifiche e prevede che le Regioni e le Province autonome possano predisporre Linee di indirizzo relativamente all’utilizzo dei prodotti fitosanitari, per la gestione del verde urbano e delle aree non soggette a coltivazioni agricole.
 
Nelle misure adottate dalle Regioni sono previste le esclusioni di prodotti con classi tossicologiche sfavorevoli o quelli aventi delle frasi di rischio considerate non idonee
 
 

L’ottimo profilo ecotossicologico associata alla persistenza di azione rendono quindi Chikara 25 WG un prodotto particolarmente adatto agli utilizzi sotto citati:

  • Bordi stradali e autostradali: si evita di ripetere più volte il trattamento nel corso della stagione con risparmio economico ma soprattutto con una notevole riduzione dei rischi per gli operatori e gli automobilisti associati ad un diserbo stradale.
  • Ferrovie: rispetto ai classici prodotti di contatto le dosi di Chikara 25 WG sono molto ridotte, rendendo così assai più semplice il dosaggio per il trattamento su lunghe tratte ferrate.
  • Sentieri ghiaiati: l’azione di Chikara 25 WG si esplica al meglio anche in queste situazioni, lasciando puliti i sentieri per più mesi.
  • Aree cimiteriali e zone archeologiche: una delle caratteristiche vincenti in questi contesti è l’assoluta assenza di fenomeni di corrosività del formulato.
Parchi, giardini, aree ricreative: Chikara 25 WG non interferisce con le piante arbustive poiché si ferma nei primissimi centimetri del terreno ma soprattutto non crea pericoli per la salute dei cittadini.

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si richiama l’attenzione sulle frasi e simboli di pericolo riportati in etichetta.

SCROLL TO TOP

Belchim Crop Protection Italia SpA P. IVA  04004550283

Iscritta al Registro delle Imprese di Milano con il n° di P.IVA 04004550283
Capitale sociale: Euro 120.000 i.v.
R.E.A. 1879701

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.
Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale