Storia

Sin dall’inizio Belchim ha capito l’importanza della sperimentazione, quindi parallelamente allo sviluppo della compagnia è cresciuta l’esigenza di disporre di una stazione sperimentale permanente. Nel 2006 viene pertanto fondata a Londerzeel la Stazione Sperimentale Belchim, a dieci minuti di macchina dagli uffici Belchim.

 

Attività

Prove di campo

Conoscenza dettagliata dell’efficacia e della selettività di un prodotto, sviluppo delle tecniche di impiego, profilo di compatibilità e comprensione delle caratteristiche peculiari di una molecola, sono tutti fattori importanti per il successo di una soluzione dedicata alla difesa delle colture. La Stazione Sperimentale Belchim dispone di circa 10 ettari di terreno, dove una vasta gamma di colture (sia annuali, sia perenni) vengono coltivate, dando la possibilità di sviluppare, testare, comparare e integrare i nostri prodotti all’interno di programmi di difesa nei confronti di parassiti, infestanti o malattie.    

Lo scopo delle prove è sia quello di mostrare le soluzioni attuali, aumentandone la conoscenza sia da parte nostra che dei nostri clienti, sia quello di ottenere un momento di confronto e discussione su possibili sviluppi futuri. In questo modo le informazioni possono essere trasferite direttamente agli agricoltori, i quali possono beneficiare delle nostre conoscenze e esperienza.

Laboratori e sperimentazione su piccola scala

Selezione dei principi attivi e accurata investigazione delle modalità d’azione e delle caratteristiche dei prodotti, vengono effettuate nei nostri laboratori e attraverso prove in vaso su piccola scala.

 

Missione

Nella nostra stazione sperimentale stiamo sviluppando un centro divulgativo Europeo per la costante formazione del nostro staff, dei nostri consulenti e dei nostri clienti.

 

SCROLL TO TOP

Belchim Crop Protection Italia SpA P. IVA  04004550283

Iscritta al Registro delle Imprese di Milano con il n° di P.IVA 04004550283
Capitale sociale: Euro 120.000 i.v.
R.E.A. 1879701

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.
Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale